In 1200 a “Diamoci una mossa” dell’Uisp

articolo rovigo

GAZZETTINO ED ROVIGO 20 Aprile 2013 – FESTA FINALE DEL PROGETTO SPORTIVO

La festa conclusiva della quarta edizione del progetto sportivo “Diamoci una mossa” si è svolta al campo di atletica leggera “Tullio Biscuola”, messo a disposizione dal Comune.
Coinvolti bambini, insegnanti e tutti le persone che a vario titolo hanno partecipato, i quali hanno giocato tutta la mattina sui temi del progetto: muoversi e mangiare bene e sano. Il progetto è stato realizzato dall’Uisp di Rovigo in collaborazione con l’Asl 18 e, grazie al contributo della Fondazione Cariparo, oltre alle scuole del capoluogo e delle frazioni ha visto la partecipazione delle scuole primarie di San Martino di Venezze, Ceregnano, Polesella per circa 1200 alunni.
I temi trattati sono stati sviluppati attraverso attività coinvolgenti, giochi e parti di teoria con l’ausilio di materiale fornito dalla stessa Uisp. La conoscenza di sé, del proprio corpo con i suoi organi e apparati, il benessere derivante dall’attività fisica, il ruolo di una sana alimentazione, la coscienza ambientale, l’inquinamento, il riciclo dei materiali sono alcuni dei temi trattati dal progetto, ma il principale punto di forza è che questi temi sono proposti non solo ai bambini ma anche ai loro genitori. E’ la famiglia, infatti, il luogo dove lo stile di vita diventa quotidianità, riuscire ad influire anche sull’attività motoria dei genitori piuttosto che sull’alimentazione di tutti i componenti il nucleo; i genitori vengono informati e coinvolti, i ragazzi sono invitati a raccogliere materiale per giochi, cartelloni ed entrambi sono stimolati a andare a passeggiare e a giocare attività all’aria aperta.
Lo scopo è instaurare nei bambini una coscienza e conoscenza di sé e del benessere derivante dall’adozione di stili di vita sani ed ecocompatibili, valorizzare l’attività motoria in tutte le sue forme ed espressioni. Hanno portato il saluto l’assessore comunale allo sport Andrea Bimbatti, Maria Chiara Pavarin dell’Asl 18 e il Presidente della Uisp Massimo Gasparetto.